Produce 1 litro di yogurt      –   Contenuto 5 gr

Questa coltura contiene batteri Streptococcus Termophilus, Lactobacillus Acidoplhilus e Bifidobacterium Infantis. Gli ultimi 2 batteri creano uno yoghurt leggero con un gusto delicato ma con una consistenza instabile. Si coltivano tra i 37 °C e 40 °C. Sopra i 42 °C muoiono. Si consiglia l’ utilizzo di una yogurtiera Lactoferm. Con questa macchina, la temperatura sale fino ai 38 °C e rimane stabile.

Istruzioni per l’uso

  • Sciogliere la coltura Bifidus in 0,5 litri di latte sterilizzato. Mescola finché la polvere non si dissolve e aggiungi altro 0,5 litri di latte. Mescolare vigorosamente per mixare inoculo e liquido. Se si utilizza latte fresco, bollire prima il latte e poi raffreddarlo ad approssimativamente 25 °C per uccidere ogni tipo di batterio estraneo. Si può utilizzare latte intero, parzialmente scremato o scremato. NON USARE LATTE DI SOYA.
  • Travasare il latte inoculato nella yogurtiera Lactoferm SENZA IL COPERCHIO BIANCO. Accendere la macchina dopo aver messo il coperchio colorato. Per la prima preparazione, la fermentazione a 35 °C durerà circa 8 – 9 ore, ma già dopo 6 ore controllare se la consistenza del latte è cambiata. Se non è cambiata, bisogna aspettare. Spegnere la macchina e porre il recipiente con lo yogurt fresco in frigorifero (con il coperchio bianco) dove deve maturare per ulteriori 12 ore.
  • Ora avete ottenuto il primo litro di yogurt Bifidus. Potrete notare come questo yogurt sia ancora un po’ liquido. Questo fenomeno sparirà con la prossima produzione. Conservate 2 – 3 cucchiai da dessert di questo yogurt per la prossima produzione (utilizzare entro 2 o 3 giorni).
  • Per la produzione successiva aggiungere 2 – 3 cucchiai da dessert dello yogurt prodotto ad un litro di latte sterilizzato (come sopra) a lasciarlo nuovamente 8 – 9 ore nella yogurtiera. Successivamente porre il recipiente con lo yogurt in frigorifero dove deve maturare per ulteriori 12 ore.
  • Analogamente conservate 2 – 3 cucchiai da dessert di questo yogurt per la prossima produzione. Una coltura è sufficiente per circa 15 produzioni di yogurt Bifidus, poi è necessario usarne una nuova.

 

Consigli

 

  • I tempi indicati sono relativi all’ utilizzo della yogurtiera Lactoferm, se si usa un’ altra yogurtiera il tempi possono cambiare. Utilizzate i tempi indicati come riferimento ed adattateli in funzione della vostra yogurtiera (generalmente saranno più lunghi).
  • Sciogliere sempre i fermenti prima in un po’ di latte e mescolare accuratamente in modo che non di formino grumi. Aggiungere poi questa miscela al litro di latte.
  • Assicurarsi di aver pulito accuratamente tutto il materiale. Lo yogurt è un prodotto vivo, senza conservanti e può rapidamente venire infettato da batteri estranei.
  • Se lo yogurt non si addensa a sufficienza può avere diverse cause:

– Il latte non si era sufficientemente raffreddato prima di aggiungere i fermenti che così sono stati uccisi. Per rimediare lasciare raffreddare il latte ed aggiungere nuovi fermenti.

– La temperatura del latte è troppo bassa. Questo succede se non si utilizza una yogurtiera ma un termos. Utilizzando un termos, la temperatura del latte deve essere approssimativamente 42°C. L’utilizzo del termos non è consigliato in quanto la temperatura tende a scendere anzichè salire, rendendolo meno adatto per la produzione di yogurt.

– Il latte non è stato sterilizzato; ciò ha permesso lo sviluppo di batteri estranei che hanno ostacolato la crescita dei fermenti

 

COMMENTA

Please enter your comment!
Please enter your name here