Lo yogurt è per davvero una fonte di salute per giovani e anziani, risulta più digeribile del latte, è molto nutriente (proteine, minerali, calcio, vitamine) e possiede un basso contenuto calorico (ideale per le diete dimagranti ).Lo yogurt inoltre riequilibra la flora intestinale (ha una buona influenza sulla prevenzione dei tumori all’intestino ), riduce il livello del colesterolo, aumenta le difese contro le infezioni ed evita i sintomi precoci dell’invecchiamento.

Se produci TU STESSO lo yogurt sei sicuro al 100% che sia COMPLETAMENTE NATURALE!!!

La yogurtiera è uno strumento ad alta qualità con un voltaggio di 220 volt, provvista di un elemento riscaldante con un basso livello di consumo (solo 12 watt) e un contenitore di plastica da 1 litro.
E’ possibile acquistare un secondo contenitore aggiuntivo separatamente.

Quando utilizzi il contenitore per la prima volta assicurati di pulirlo molto accuratamente con una soluzione di cloro leggero ( per mandare via l’odore) oppure con CHEMPRO SDP (in vendita presso il tuo negozio di fiducia).

METODO DI PREPARAZIONE

La prima preparazione ti porterà via più tempo in quanto deve essere portata a termine l’attivazione del fermento liofilizzato Bulgaro dello yogurt incluso nella confezione.

Per fare questo sciogli il fermento dello yogurt in 1 litro di latte sterile o pastorizzato. Se preferisci utilizzare il latte fresco appena munto devi per prima cosa bollirlo e poi lasciare che si raffreddi fino a 45º C. Versa questa miscela nel contenitore di plastica e inseriscilo senza il coperchio bianco ( l’acqua deve evaporare) nella yogurtiera. Chiudi la yogurtiera con il suo coperchio colorato e inserisci la spina nella presa. Dopo circa 6-8 ore potrai ottenere il tuo primo yogurt naturale. Mettilo immediatamente a raffreddare nel frigorifero per una notte. Durante questa pausa il sapore dello yogurt migliorerà notevolmente.

Adesso puoi gustarti il tuo yogurt … anche se non devi dimenticarti di tenere da parte un paio di cucchiai di questo primo yogurt nel frigorifero (in un vasetto chiuso) in modo tale da essere in grado di preparare il tuo prossimo yogurt.

Per la seconda e le successive preparazioni: mescola 2-3 cucchiai (NON DI PIÙ) del tuo vecchio yogurt con 1 litro di latte sterile, metti il contenitore senza il coperchio nella yogurtiera, metti il coperchio della yogurtiera e inserisci la spina. Questa volta potrai ottenere un litro di delizioso yogurt dopo sole 3-4 ore. Lascia nuovamente questo yogurt a raffreddarsi nel frigorifero e tieni da parte un paio di cucchiai per la tua prossima preparazione.

In linea di massima potresti continuare in questo modo all’infinto…anche se in realtà la produzione rischierebbe di infettarsi con micro-organismi estranei che causerebbero cambiamenti nel sapore ( sapore cattivo, di muffa, …). Dopo aver preparato lo yogurt 15 volte faresti bene a prendere un nuovo fermento dello yogurt LACTOFERM (il cui prezzo è piuttosto basso) e la produzione inizia di nuovo.


CONSIGLI

La prima volta la preparazione richiede un po’ di tempo in più ed è possibile che lo yogurt risulti leggero e più liquido. Non preoccuparti, dalla seconda preparazione in poi lo yogurt sarà perfetto.Inoltre c’ è anche la possibilità di addensare il risultato finale aggiungendo latte in polvere oppure concentrando un po’ il latte. Un liquido verdognolo ( innocuo) sullo yogurt indica che il tempo di preparazione è stato troppo lungo.

Non devi utilizzare più di 2-3 cucchiai di yogurt per 1 litro di latte sterile e non devi lasciarlo nella yogurtiera accesa per più di 3-4 ore. Se utilizzi un quantitativo minore di latte, devi utilizzare anche meno yogurt.

Non mettere mai il coperchio bianco sul contenitore durante la preparazione.

La yogurtiera deve essere sempre posizionata su un ripiano libero da vibrazioni ( ad esempio non sul frigorifero).

DURANTE LA PULIZIA DELLA YOGURTIERA NON IMMERGERLA MAI NELL’ACQUA!!!

L’ igiene è fondamentale per contaminare la cultura il meno possibile. Ogni volta che inizi il procedimento il contenitore deve essere pulito e senza macchie.

Puoi usare qualsiasi tipo di latte: latte intero, latte con pochi grassi e latte scremato, latte fresco pastorizzato e sterile, latte a lunga conservazione (U.H.T.) ed anche latte in polvere (circa 150gr/l di acqua bollita).In genere latte di vacca, ma anche latte di pecora e latte di capra. In aggiunta al tuo yogurt naturale puoi certamente utilizzare ingredienti puri, naturali ( frutta, succo di frutta, sciroppo di frutta, marmellata, miele, zucchero di canna, ecc…) (per le persone diabetiche e per le diete dimagrante eccezionalmente il dolcificante sintetico).In questo modo il risultato è uno YOGURT NATURALE E VITALE CHE È MOLTO, MOLTO SALUTARE e del quale sei sicuro che non contenga nessun addensante o conservante, nessuna sostanza aromatica e aromi, nessun ossidante, nessun…sei tu che lo crei! Nessuna bella confezione che poi viene buttata via…e che rende lo yogurt molto costoso! Il tuo yogurt naturale è davvero salutare, delizioso, fresco, di alta qualità, adatto al tuo gusto e dieta personale e per di più ad un prezzo conveniente! In poche parole il costo si riduce al prezzo del latte!

Hai la possibilità di acquistare un secondo contenitore separatamente in modo tale da poter preparare già lo yogurt per il prossimo giorno, senza riempire il primo contenitore di yogurt (che è ancora nel frigorifero).

CONDIVIDI
Articolo precedenteCatalogo Mr. Malt
Articolo successivoFERMENTI YOGURT Lactoferm

COMMENTA

Please enter your comment!
Please enter your name here