Informazioni sull’utilizzo del prodotto Wyeast Activator™

I lieviti Wyeast con tecnologia Activator™ sono progettati per l’inoculazione diretta in 19 litri di mosto . Queste buste contengono cellule vive di lievito in forma di impasto liquido confezionato in condizioni ottimali per la conservazione, pur mantenendo la possibilità di fermentazioni rapide e complete.
Le buste Wyeast Activator™ includono una sacca interna di nutrienti liquidi sterili che, una volta rotta, rilascia il suo contenuto nell’impasto di lievito e “attiva” il pacchetto. I nutrienti contenuti nel sacchetto avviano il metabolismo della coltura di lievito che a sua volta genera CO2 e gonfia la busta.
Questo processo consentirà di ridurre i tempi di preparazione del lievito per una fermentazione sana. L’attivazione serve anche come test di vitalità della coltura di lievito; il rigonfiamento della busta, infatti, è un indicatore di lievito sano (vivo e vitale). Anche se è consigliato, le culture di lievito non necessitano di essere attivate prima dell’inoculazione.

Uso

Le buste di Wyeast Activator™ contengono un minimo di 100 miliardi di cellule e sono progettate per essere inoculate direttamente in 19 litri di mosto (1,034-1,060 OG) con un quantitativo di inoculo professionale . Per le basse fermentazioni, si consiglia di inoculare il mosto a temperature calde (20-21°C), attendere l’inizio della fermentazione, e quindi regolare la temperatura desiderata. In alternativa, per inoculi in condizioni di freddo (10-14°C) o con mosti a densità superiore, si consiglia di aumentare il quantitativo di inoculo. Ciò può essere ottenuto aggiungendo delle buste di Wyeast Activator™ o procedendo con uno starter . Si prega di consultare la sezione “preparazione di uno starter” per ulteriori informazioni .
Per attivare il lievito, individuare il sacchetto di nutrimenti all’interno della busta. Posizionare la busta nel palmo di una mano e colpirlo saldamente con l’altra mano per rompere il sacchetto di nutrienti interno. Controllare che il sacchetto interno si sia rotto. Agitare bene le buste per favorire la fuoriuscita delle sostanze nutritive .
Lasciare la busta a incubare e a gonfiarsi per almeno 3 ore a 21-24°C (non è necessario che il pacchetto si gonfi completamente prima dell’uso).
Utilizzare il detergente/sterilizzante Chemipro® OXI per disinfettare la busta prima dell’apertura .
Agitare bene, aprire e versare il contenuto in 19 litri mosto ossigenato fino a 1.060 OG a 18-22°C.
Mantenere la temperatura fino a quando non inizia la fermentazione.
Per OG più alte o fermentazioni a basse temperature può essere richiesto del lievito supplementare o la preparazione di uno starter

 

Regolare la temperatura di fermentazione desiderata

Non è necessario che il lievito Wyeast Activator™ si gonfi completamente per il suo uso. Il contenuto della busta, infatti, può essere inoculato direttamente anche senza attivazione preventiva. La tecnologia smack-pack è destinata ad essere uno strumento per determinare l’attività del lievito e per un rapido avvio della fermentazione .
Prodotto confezionato sterile. Busta contro i raggi UV (100% Puro).
Conservare in frigorifero e non congelare.
E’ indicato utilizzare questo prodotto entro 6 mesi dalla data di produzione se conservato tra
1-4 °C. I lieviti di età superiore ai sei mesi o lieviti che esposti a temperature superiori o inferiori possono richiedere più tempo per diventare attivi e gonfiarsi.

Garanzia

Il produttore garantisce la vitalità del lievito delle bustine Wyeast Activator™ per 6 mesi dalla data di produzione ammesso che siano state correttamente spedite e immagazzinate.
L’alta tecnologia del materiale di produzione delle bustine fornisce una barriera all’ossigeno  del  100% e una eccezionale protezione alla luce UV . Durante i 6 mesi di shelf life garantita, una certa perdita di vitalità è prevedibile; questo fenomeno può variare da un ceppo di lievito all’altro. Le buste di Wyeast Activator™ con 4 mesi di produzione o più possono richiedere più tempo a gonfiarsi dopo l’attivazione .
Le buste di Wyeast Activator™ a volte si gonfiano leggermente o moderatamente durante il trasporto o successivamente anche se correttamente conservate; Questo non è un’indicazione di deterioramento del lievito se la bustina ha meno di 6 mesi ed è stata correttamente conservata. Questo è il risultato di tracce di sostanze nutritive, ancora presenti al momento dell’imballaggio, che causano piccole attività del lievito e la produzione di CO2. Alcuni ceppi sono più inclini a questo fenomeno rispetto ad altri.

COMMENTA

Please enter your comment!
Please enter your name here