L’incrocio tra la tradizione norvegese e l’esuberanza americana crea uno stile che rimanda alle tradizioni delle fattorie norvegesi con le loro farmhouse, sempre più apprezzate nel panorama craft, e le fonde con le moderne luppolature americane.

Il lievito Kveik, con le sue temperature di fermentazione folli e le sue note fortemente fruttate, che si sposano con gli aromi di agrumi e frutta dei luppoli americani, chiude il cerchio creando una birra assolutamente da provare.

OG: 1.058FG: 1.011
IBU: 29EBC: 8

Alcol: 6,4%

Ingredienti per 23 litri 

– 5,50 kg di malto Best Pilsner
– 0,50 kg di malto Best Wheat
– 0,20 kg di malto Dingemans Rye
– 0,35 kg di malto Best Spelt
– 20 g di luppolo Columbus (40 min) a 15.7% A.A.
– 25 g di luppolo Cascade (Whirlpool 20 min) a 6.6% A.A.
– 25 g di luppolo Centennial (Whirlpool 20 min) a 8.5% A.A.
– 35 g di luppolo Chinook (Whirlpool 20 min) a 11.9% A.A
– 25 g di luppolo Cascade (Dry Hop) a 6.6% A.A.
– 25 g di luppolo Centennial (Dry Hop) a 8.5% A.A.
– 35 g di luppolo Chinook (Dry Hop) a 11.9% A.A
– 1 x Mangrove Jack’s Voss Kveik M12

Procedimento:

Quantità acqua ricetta All-Grain con pentole:

Rapporto acqua/grani: 3

Litri Mash: 19,5

Litri sparge: 15

Preboil: 28lt

Water Profile:

Ca+2       Mg+2      Na+         Cl           SO4-2

100         10           15           100         50

Ammostamento: 60 minuti a 65°C e sparge a 78°C per 15 minuti

Bollitura: 60 minuti

Fermentazione:

Inoculare a 27° e lasciare salire la temperatura fino a 35°, una volta raggiunta la FG abbassare a 20° e fare DH per 3 giorni (quindi spurgare per chi può) ed abbattere la temperatura per il cold crash.

4 COMMENTI

  1. Buongiorno. Sono interessato a provare questa ricetta. Sarebbe possibile avere una descrizione di tutti i passaggi?

    • Buongiorno,
      purtroppo non è disponibile una ricetta “passo-passo”, però diciamo che i passaggi sono quelli classici di una produzione All-grain, poi nello specifico le operazioni variano leggermente in base al tipo di impianto che ha (all-in-one, pentole, etc).
      Vi sono comunque tutte le informazioni vitali per eseguirla sul proprio impianto (tempi e temperature di ammostamento, gittate del luppolo, etc.).
      Se dovesse avere qualche dubbio in particolare, ci chieda pure.

    • Buongiorno,
      il protein rest non è obbligatorio per questa ricetta, nella quale la torbidità non rappresenta un difetto. Se preferisce può comunque fare un protein rest di 15-30 minuti, prima dello step di saccarificazione.

COMMENTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.