Cos’è il gorgogliatore digitale Plaato?

PLAATO è un nuovissimo metodo per analizzare l’andamento della fermentazione.
Si tratta di un avanzato gorgogliatore digitale che continuamente misura il flusso di CO2 proveniente dalla fermentazione e lo converte in informazioni sulla densità, sull’andamento della fermentazione, sulla percentuale di alcool e sulla temperatura ambiente.

Dove posso trovare il Plaato?

Ovviamente su Mr. Malt®!

https://www.mr-malt.it/attrezzature/strumenti-di-misura/gorgogliatori/gorgogliatore-digitale-plaato.html

Come funziona il Plaato?

Il Plaato misura continuamente il flusso di CO2 del fermentatore, e conosce in ogni momento il totale di CO2 che è stata generata dalla fermentazione. Visto che il processo fermentativo genera in misura eguale CO2 e etanolo, il Plaato può usare questi dati per calcolare la Densità (SG), la percentuale di alcool, e quantificare l’attività della fermentazione.

Quali sono le specifiche del Plaato?

Volume delle cotte: da 10 a 50 l
Accuratezza densità: ± 1,5 °Oe
Accuratezza temperatura ambiente: 1,5° C

Tecnologia:
Infrarosso non invasivo
Plastica di alta qualità Tritan® BPA-free

Elettronica:
3 LED
Sensore digitale della temperatura

Aprire il fermentatore durante la fermentazione

Puoi aprire senza problemi il fermentatore e fare il dryhopping normalmente. Il piccolo quantitativo di CO2 che fuoriesce quando si apre il contenitore, ha effetto sulla misurazione solo marginalmente. Inoltre, visto che solitamente il dryhopping è effettuato dopo la fermentazione tumultuosa, la CO2 che il mosto produrrà è bassa.

Può il Plaato essere disinfettato?

Assolutamente, il Plaato è 100% compatibile con StarSan, ammoniaca e altri prodotti comunemente disponibili .

Il Plaato funziona anche in un frigo?

Si. Il Plaato funzionerà finché la birra non congela.

Come funziona la connessione WiFi?

Il Plaato è collegato alla tua rete WIFI ed invia i data attraverso internet sul cloud. Nell’app Plaato i dettagli della tua fermentazione saranno accessibili ovunque nel mondo.

Cosa succede se del krausen finisse nel Plaato?

Il gorgogliatore digitale Plaato è progettato per resistere alle fermentazioni “violente”. Questi straripamenti possono essere più o meno potenti e dipendono dalle situazioni: i dati potrebbero essere influenzati da questo fenomeno. Se vedi cambi importanti nel grafico della fermentazioni, probabilmente la birra è straripata.
In questo caso pulisci il gorgogliatore, disinfettalo e rimettilo in posizione.

API / open server

Tutti i dati che il Plaato misura sono accessibili attraverso le API. Demo di queste API sono accessibili sul sito del produttore.

Cosa succede se il mio fermentatore non è al 100% ermetico?

Sappiamo che non sempre il fermentatore è al 100% perfettamente ermetico. Durante lo sviluppo di questo dispositivo, hanno provato più di 20 diversi tipi di fermentatori, con risultati di perdite trascurabili.
Il Plaato continuerà a misurare le attività di fermentazioni, raccogliendo e analizzando i dati. Nel caso di una grossa perdita, i valori saranno ovviamente sballati, ma è in ogni caso consigliato investire in un nuovo fermentatore per evitare infezioni.

Spazio di testa / fermentazione aerobica

Si, le prime bolle saranno principalmente aria. In una fermentazione di circa 23 litri, molte centinaia di migliaia di bolle passeranno attraverso il gorgogliatore e le “bolle di testa” avranno un impatto marginale sui calcoli. Questo piccolo errore dipende da quanto spazio di testa abbiamo lasciato nel fermentatore. È stato volutamente omesso come input per evitare maggiori complicazioni nell’accuratezza della misurazione.
È presente un fase di lag iniziale (12-24h) dove c’è un piccolo aumento osservabile nella biomassa di lievito o diminuzione della densità del mosto.
In questo periodo l’ossigeno è rapidamente assorbito dal lievito e una condizione anaerobica subentra per la rimanente parte della fermentazione.

Cold crash

Il Cold crash non dovrebbe essere effettuato fino a completamento della fermentazione. Quando la densità è fissa per circa 2/3 giorni di fila, la fermentazione può considerarsi conclusa (se la gravità scende da un giorno all’altro, sta ancora fermentando).
Visto che la fermentazione è finita quando esegui il cold crash, lasciare il Plaato non porterà nessun valore aggiunto ai tuoi dati di fermentazione.

Cambi di temperatura

Quando la temperatura si abbassa improvvisamente, il tuo fermentatore potrebbe aspirare il liquido presente nel gorgogliatore o nel blow-off. In questo caso bisognerà riempirlo nuovamente.

Come i differenti livelli di spazio di testa possono influire sulla misurazione?

Lo spazio di testa non influenza il PLAATO.
Lo spazio di testa, o spazio vuoto sopra il mosto non è “vuoto”, ma pieno di aria. Il Plaato leggerà l’aria come se fosse CO2, e sarà accurato alla stessa maniera con più o meno spazio di testa.

Come delle variazioni di fattori esterni (pressione o temperatura) possono influire sulla precisione del Plaato?

Il Plaato è stato sviluppato in modo che questi fattori non influiscano (o influiscano marginalmente) all’accuratezza della lettura.
*La fermentazione è un processo complicato, e ci sono migliaia di fattori che devono essere presi in considerazione quando si calcola e si misura un processo biologico con strumenti come rifrattometri, densimetri o altro. Una descrizione più tecnica su come il Plaato misura la CO2 
si può trovare qui (lingua inglese).



COMMENTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.